Home » Itinerari enogastronomici » 5 locali di tendenza a Milano dove mangiare e bere bene
locali di tendenza a Milano
Itinerari enogastronomici Ristoranti

5 locali di tendenza a Milano dove mangiare e bere bene

Milano, città eclettica, ambiziosa e frenetica, avant-garde nella moda così come nel cibo, stupisce e attrae nella sua offerta gastronomica più variegata. Dalla pizza gourmet, al cocktail bar cosmopolita, dalla storica trattoria al ristorante di tendenza: a Milano le opportunità di celebrare il gusto non mancano mai.

Ecco quindi cinque locali di tendenza per i food lovers, dove trascorrere una serata all’insegna della scoperta delle rivelazioni dal mondo della cucina milanese.

 

1. The Botanical Club (cocktail bar)

Dall’intuito e dall’immaginazione di Davide Martelli e Alessandro Longhin nasce The Botanical Club, cocktail bar, micro distilleria e bistrot dalle molteplici anime, dallo stile urban e cosmopolita. Nel 2015 apre il locale in Via Pastrengo 11, nello storico quartiere Isola, a cui ha fatto seguito nel 2016 il Raw Bar, nel cuore del design district milanese, in Via Tortona 33, di recente replicato anche in Via Melzo 16.
The Botanical Club diverte e intrattiene, offrendo un’esperienza singolare, dove qualità della materia prima, passione e originalità danno vita a prodotti di eccellenza. Il menù racconta un percorso dal sapore esotico, a metà tra estremo oriente e pacifico, in cui si possono trovare influenze hawaiane e ricette mediterranee rielaborate in chiave contemporanea. Da provare lo Tsunami Sandwich, realizzato con il pane di Forno Collettivo (concept di Davide Martelli e Alessandro Longhin), farcito con ventresca di tonno con maionese al wasabi. Inoltre, è possibile degustare un ottimo gin tonic e volendo, prenotare ed acquistare una bottiglia di “Spleen et Ideal”.

 

2. La Trattoria de la Trebia

Nel quartiere di Porta Romana sorge La Trattoria de la Trebia, nata nel 1981 in Via Trebbia 32. All’esterno un arioso dehors accoglie e invita ad entrare. Il ristorante, a conduzione familiare, è caratterizzato da un’atmosfera piacevole e rilassata, in cui gli ambienti denotano grande cura e attenzione per il dettaglio. Nel 2006 il locale è stato rinnovato, conferendo agli spazi il giusto mix tra il rustico e l’elegante.
Materie prime di qualità e ricette della tradizione costituiscono le basi di un menù in cui primeggiano le carni, ma altrettanto intriganti sono i risotti e le paste fatte in casa.
La carta dei vini ricca e variegata, vanta etichette provenienti prevalentemente da Italia e Francia, tra cui una selezione di champagne.

 

3. Taverna Gourmet

La Taverna Gourmet è la pizzeria d’autore inaugurata nel 2015 da Davide Iannaco. Situata tra Porta Romana e Cinque Giornate, in Via Maffei 12, la Taverna Gourmet è frutto della creatività e dell’intuito di Davide, già proprietario della Taverna di Via Anzani e dell’Altra Taverna di Via Cadore. Il locale, caratterizzato da scelte sobrie e di design, rappresenta il desiderio di unire la semplicità della pizza napoletana con il lato più gourmet della cucina, grazie alle capacità e l’estro dello Chef Leonardo Giannico e la creatività e l’abilità del pizzaiolo Vincenzo Masi. Le proposte spaziano dalla più audace pizza Gambero e Guacamole o la Scampi cacio e pepe, sino alla semplice Margherita, che però è gourmet.

 

4. Plato Chic Superfood

Conciliare il gusto e il benessere è possibile, grazie al concept ideato da Mariangela Affinita. Plato Chic Superfood è il primo locale in Italia dedicato ai superfood, ideale per chi desidera regalarsi un pasto ricco e sano, senza rinunce. Il locale, situato in Via Cesare Battisti 6, tra il Duomo e Piazzetta Guastalla, è elegante e chic nei toni del blu e del grigio tenue, con un progetto firmato dal famoso studio CLS Architetti.
Il menù, ideato da chef e nutrizionisti, rispecchia l’intento di offrire un’esperienza appagante a tutto tondo, invitando a prendersi cura del benessere del proprio organismo con scelte consapevoli. I piatti icona sono i Veli, sottili sfoglie di farine integrali speciali, prive di lievito e glutine, farcite con ripieni dolci o salati ricchi di superfood di stagione.

 

5. La Bottega Del Vino

Dall’idea di Emilio Cremascoli, appassionato di enogastronomia, nasce La Bottega del Vino, situata in Piazza Lega Lombarda 1, nei pressi del verde Parco Sempione e del quartiere storico artistico di Brera-Moscova. Bottega come sinonimo di qualità e artigianalità, così come di ricerca e valore, in cui ogni cosa denota grande cura e attenzione. L’atmosfera è piacevole e rilassata, l’ambiente è elegante e arredato con gusto. La carta dei vini, che comprende più di mille etichette provenienti da tutto il mondo, con una selezione di più di cento champagne, fra cui Jacques Selosse, Ulysse Collin e André Beaufort, è curata da Emilio e Riccardo Biasion, direttore e sommelier.
La Bottega del Vino è perfetta per un aperitivo, magari a base di Patanegra servito con pan con tomate ma anche di Culatello di Zibello DOP con giardiniera di verdure.

Lascia un commento

avatar
Nieddittas

Post più letti

Newsletter

Tieniti aggiornato sulle ultime news di The Tasty Ways

  • Consulta la privacy policy
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Facebook

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.
Type: OAuthException
Code: 190
Subcode: 460
Please refer to our Error Message Reference.

Twitter

5 locali di tendenza a Milano dove mangiare e bere bene https://t.co/PQ6uGlhhMc https://t.co/mRp4PEBtMy

Dove mangiare in Liguria: gli indirizzi da non mancare da ponente a levante https://t.co/q7gpu6IHMm https://t.co/lOiou24qlD

Nella scia della Caravella: il boom della Ristorazione Amalfitana https://t.co/0pvKOKxXDG https://t.co/v24chL03QN

Pesce ma dolce, ecco la cucina di lago da non perdere https://t.co/ExoEXNnRjS https://t.co/lWVz7SFZHn

Dove mangiare a Milano, 5 indirizzi da non perdere https://t.co/OfHXSt17nZ https://t.co/63ed8gcVhQ

Load More...

Post più condivisi