Home » Itinerari enogastronomici » In Calabria la vera eccellenza italiana: lo dice il New York Times
Calabria, un piatto d'alta cucina
Itinerari enogastronomici

In Calabria la vera eccellenza italiana: lo dice il New York Times

Come d’abitudine, a gennaio, il New York Times stila una lista dei luoghi da visitare nell’anno a venire. A sorpresa, per il 2017, in tutto il territorio italiano, l’unica regione compresa negli itinerari turistici consigliati dal famoso quotidiano newyorkese risulta essere la Calabria.

“Il cibo italiano oltre le mete tradizionali”, titola un suo articolo Danielle Pergament. Secondo la giornalista statunitense, i sapori più gustosi e caratteristici d’Italia si trovano proprio nella regione del sud e non, come ci si aspetterebbe, nelle canoniche mete turistiche tipo Roma o la Toscana. Le motivazioni del riconoscimento sono prettamente gastronomiche e vertono, oltre che sul talento degli chef calabresi, soprattutto sulla qualità dei prodotti tipici. Materie prime che, a parte l’ormai famosissima ʾnduja e il rinomato bergamotto, si contraddistinguono per una sapiente agricoltura biologica e una tendenza, sempre più decisa, alla filosofia del chilometro zero.

Il “Dattilo” di Caterina Ceraudo

Produzione rigorosamente bio e riscoperta dei vitigni autoctoni sono il fiore all’occhiello del ristorante stellato “Dattilo”, a Strongoli, in provincia di Crotone. La giovane chef Caterina Ceraudo si dice entusiasta che la sua terra venga celebrata al pari di mete turistiche come le Maldive. «Lavorare in questo territorio» spiega «è fantastico perché siamo riusciti a valorizzare i nostri prodotti. Le materie prime sono tutte di nostra produzione e questo rispecchia la filosofia della nostra azienda: cibo sano e di qualità». Una stella Michelin conquistata grazie a un mix particolare che mira a raggiungere un equilibrio sostenibile tra sperimentazione e gusti della cucina tradizionale.

Calabria2.jpg">Calabria2.jpg" alt="Caterina Ceraudo, chef del ristorante "Dattilo" nei pressi di Strongoli, in Calabria." width="1200" height="660" />

Gli Abbruzzino, famiglia gastronomica del 2017

Altro ristorante inserito nella lista del New York Times, è “Antonio Abbruzzino” di Catanzaro, anche questo insignito della stella Michelin nel 2014. «Il nostro tesoro vede finalmente la luce» commenta il titolare. Il suo locale è tra quelli citati come portabandiera della nouvelle vague della gastronomia calabrese. Negli ultimi tempi, gli Abbruzzino hanno vinto il premio per la “famiglia gastronomica dell’anno 2017”. Il figlio di Antonio, Luca Abbruzzino, e responsabile della cucina, è, inoltre, stato premiato come “Giovane chef dell’anno” secondo la guida dei ristoranti dell’Espresso.

Calabria1.jpg">Calabria1.jpg" alt="Luca Abbruzzino, chef dell'omonino ristorante alle porte di Catanzaro, in Calabria." width="1200" height="660" />

Il segreto di tanti successi, secondo il capofamiglia, sta nella capacità di «soddisfare anche i palati più esigenti. Ogni giorno dialoghiamo con le risorse professionali locali. Luca mantiene i rapporti con i piccoli produttori agricoli, capaci di fornire materie prime eccezionali. Ecco perché in diverse parti del mondo oggi amano la cucina calabrese, perché i sapori della nostra terra sono unici al mondo». Recentemente il ristorante Abbruzzino ha cambiato look, in sala e in cucina. «Ma il nostro punto di riferimento» tiene a sottolineare Antonio «resta la terra calabrese, tutto quello che è in grado di produrre noi lo utilizziamo, in nome di una genuinità che non ci stancheremo mai di garantire ai nostri clienti».

Il “Ruris” dello chef Natale Pallone

Sulla stessa lunghezza d’onda lavora il ristorante “Ruris” di Isola di Capo Rizzuto, una delle ottime cucine che si possono gustare in Calabria. Sito a pochi chilometri da Crotone e dall’Area Marina Capo Rizzuto, “Ruris” è un ristorante elegante in cui poter gustare piatti raffinati di pesce e abbinamenti ricercati per veri gourmet. Grandi materie prime locali, pesce fresco e ortaggi biologici coltivati in proprio, sono gli ingredienti che, tra le mani dello chef Natale Pallone, si trasformano in ricette di grande appeal.

Calabria.jpg">Calabria.jpg" alt="Lo staff del ristorante Ruris, di Isola Capo Rizzuto, in Calabria." width="1200" height="800" />

Lascia un commento

avatar
Nieddittas

Post più letti

Newsletter

Tieniti aggiornato sulle ultime news di The Tasty Ways

  • Consulta la privacy policy
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Facebook

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: Error validating access token: Session has expired on Sunday, 12-Aug-18 08:16:58 PDT. The current time is Wednesday, 20-Feb-19 11:17:34 PST.
Type: OAuthException
Code: 190
Subcode: 463
Please refer to our Error Message Reference.

Twitter

Dove mangiare in Liguria: gli indirizzi da non mancare da ponente a levante https://t.co/q7gpu6IHMm https://t.co/lOiou24qlD

Nella scia della Caravella: il boom della Ristorazione Amalfitana https://t.co/0pvKOKxXDG https://t.co/v24chL03QN

Pesce ma dolce, ecco la cucina di lago da non perdere https://t.co/ExoEXNnRjS https://t.co/lWVz7SFZHn

Dove mangiare a Milano, 5 indirizzi da non perdere https://t.co/OfHXSt17nZ https://t.co/63ed8gcVhQ

Lava in mare: le novità della #ristorazionesiciliana https://t.co/FTxRjj6yqu https://t.co/pJO4vBPfNQ

Load More...

Post più condivisi