Home » Ristoranti » La sensuale purezza del Ristorante Lux Lucis a Forte dei Marmi
Valentino Cassanelli, lo chef
Valentino Cassanelli, lo chef (ph. Lido Vannucchi).
Ristoranti

La sensuale purezza del Ristorante Lux Lucis a Forte dei Marmi

Luce pura, come indica il nome stesso, è quella che pervade lo splendido locale Lux Lucis al quarto piano dell’Hotel Principe di Forte dei Marmi (LU), grazie alle pareti interamente di vetro che offrono una vista indimenticabile sul mare della Versilia.

Chef e ideatore del Lux Lucis è Valentino Cassanelli, di origini emiliane, ha lavorato a Londra alla Locanda Locatelli, al Nobu, e al Mosaico. Al rientro in Italia ha fatto esperienze da Trussardi alla Scala, assieme ad Andrea Berton, e successivamente da Carlo Cracco, con cui ha elaborato il concept del Lux Lucis che ha aperto nel 2012, e che nel 2016 ha conquistato la prima stella Michelin.

Ristorante Lux Lucis - La sala
La sala (ph. Lido Vannucchi).

Effetto sorpresa nel piatto

La cifra della cucina di Cassanelli, contemporanea e delicata, è da rinvenirsi nell’eleganza e la particolare sensibilità per le texture, nel ricorrere frequente di impiattati stratificati e vedo-non vedo, un’estetica decisamente sensuale e accattivante che innesca l’effetto sorpresa, i cromatismi degni di uno studioso di tecniche pittoriche. Ma c’è grande maestria anche nel trattare le materie prime, tutte rigorosamente autoctone e riflesso di un territorio che si situa a metà tra il mare e le punte aguzze delle Alpi Apuane.

Ristorante Lux Lucis - La triglia al pino
La triglia al pino (ph. Lido Vannucchi).

La padronanza tecnica delle marinature e talvolta delle fermentazioni è messa al servizio di piatti inconfondibili, in primis la Triglia, uno dei suoi signature dish, emblema della geografia di quest’area, la triglia marinata in un olio alla resina di pino che trasforma ulteriormente la testura. Viene cotta a 42° C e servita con polvere di pinoli e di alga wakame, aghi di pino bruciati e alghe candite.

Ristorante Lux lucis - Il maitre Sokol Ndreko
Il maitre, Sokol Ndreko (ph. Lido Vannucchi).

Forte di una brigata affiatata, Valentino ha trovato in Sokol Ndreko, sommelier e maître che nel 2016 si è aggiudicato il riconoscimento di Maître dell’anno per il 2017 nella Guida de L’Espresso, il suo completamento. Una concezione nuova anche nell’abbinamento vino-cibo, con bottiglie poco blasonate che riservano grandi sorprese, “perché i piatti sono già perfetti e il vino non deve interferire, ma regalare pulizia. Cerchiamo l’equilibrio e per raggiungerlo spesso procediamo dal più vecchio al più giovane, in cerca di una potenza crescente, contravvenendo alle regole” come afferma Sokol.

Ristorante Lux Lucis - Purple Rain capasanta, cavolo viola e uva fragola
Purple Rain capasanta, cavolo viola e uva fragola (ph. Lido Vannucchi).

Imperdibile anche il bar, lo Sky Lounge, all’interno dello stesso locale e parte integrante del ristorante, con ottimi cocktail da gustare nella bella terrazza di fronte al tramonto sul mare. Un’esperienza totale, dall’aperitivo al dopo cena, coccolati da un servizio di sala molto efficiente e una cucina decisamente emozionante.
Ristorante Lux Lucis
Viale Amm. Morin 67 – 55042 Forte dei Marmi (LU)
Tel. + 39 0584 783636
Mail: [email protected]
http://www.principefortedeimarmi.com/it/37/lux-lucis.aspx

Lascia un commento

avatar
DAO Content

Post più letti

Newsletter

Tieniti aggiornato sulle ultime news di The Tasty Ways

  • Consulta la privacy policy
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Facebook

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.
Type: OAuthException
Code: 190
Subcode: 460
Please refer to our Error Message Reference.

Twitter

Heinz Beck: 3 ricette a 3 stelle Michelin per un pranzo perfetto https://t.co/hd5j9XOwFZ https://t.co/3wjJhCNLXk

Sushi mania: 4 regole d’oro per gustarlo al meglio e mangiarlo in sicurezza https://t.co/QrJiI7sPdO https://t.co/WmSnupJSSv

Sushi da tre stelle Michelin per soli nove coperti: il primato di Araki https://t.co/4Wv4MDVtWe https://t.co/nw6vR956iq

L’Europa degli street food: ecco gli imperdibili da sud a nord del continente https://t.co/cMzPEqED8L https://t.co/Aq2B5pgzPc

Nuovi locali da non perdere in giro per il mondo https://t.co/jmBQl0JNzN https://t.co/6U1FfwWiRs

Load More...

Post più condivisi