Home » Ristoranti » Ristoranti a Ravello: Michele Deleo, uno chef innovativo nella città delle ville panoramiche
Michele Deleo, lo chef.
Michele Deleo, lo chef.
Ospitalità Ristoranti

Ristoranti a Ravello: Michele Deleo, uno chef innovativo nella città delle ville panoramiche

Nella città di Ravelloluogo magico che continua ad affascinare da secoli, c’è il ristorante Rossellinis dello storico Palazzo Avino, che vanta una magnifica visuale sul Golfo di Salerno.

Ristorante Rossellinis - Palazzo Avino
Palazzo Avino.

Ad accogliere gli ospiti c’è lo chef Michele Deleo, pronto a stupire con la sua cucina dai contrasti elevati e le materie prime del territorio, per una cena interessante dall’appetizer fino alla piccola pasticceria finale.

Ristorante Rossellinis - La terrazza panoramica
La terrazza panoramica.

Panorama mozzafiato dentro e fuori dal piatto

Una vista eccezionale, una mise en place curata ed elegante, una città che trasuda storia e mistero, questa è l’accoglienza del ristorante Rossellinis, una pietra preziosa da scoprire in ogni sfaccettatura, magari albergando nel Palazzo Avino, con la sua piscina, la spa, e le stanze da mille e una notte. Anche la terrazza offre momenti di puro relax con una selezione di cocktail di grande qualità e varietà.

Ristorante Rossellinis - La sala interna
Ristorante Rossellinis – La sala interna

Non è per nulla semplice la cucina dello chef stellato Michele Deleo, ormai abile a sfornare piatti dalla creatività spiccata, sia cromatica che gustativa, tra ravioli ripieni di olio, aglio e peperoncino o fantasiose variazioni di coniglio e faraona. Impossibile annoiarsi insomma, con questo grande protagonista del panorama gastronomico campano, capace di prendere la stella Michelin già al ristorante Il Buco di Sorrento e in seguito al Ristorante L’Accanto di Vico Equense. Qui al Rossellinis sostituisce con grande maestria il precedente chef Pino Lavarra, ora ad Hong Kong.

Ristorante Rossellinis - La Triglia avvolta nelle melanzane
La Triglia avvolta nelle melanzane (ph. Davide Ricciardiello).

I gamberi rossi sono battuti con lime e serviti con una cremoso di avocado, un insalata di puntarelle e dei funghi porcini. Lo sgombro marinato coi lamponi e poggia su cavolfiori e acciughe, mentre sopra c’è un’aria di pepe Timut. Il tonno è abbinato al foie gras e viene supportato da una cialda croccante e del brodo di castagne. La triglia è avvolta nella melanzane e farcita con pinoli e uvetta; sotto c’è un ragù al finocchietto per ricreare un sugo alla Norma rivisitato.

Ristorante Rossellinis - Riso cotto in infuso di pomodori gialli
Riso cotto in infuso di pomodori gialli (ph. Davide Ricciardiello).

Il riso acquarello è cotto in un infuso di pomodori gialli e mantecato col fior di latte di Agerola. Gli gnocchi, piccoli e consistenti, emergono da un fondente di broccoli napoletani e nascondono una tartare di manzo a mo’di salsiccia. I rigatoni sono conditi con un sugo al prezzemolo, arricchiti con della burrata e sovrastati dalle vongole crude. L’anguilla è arrostita e laccata con birra artigianale; di contorno ha dell’albicocca fermentata e rapa rossa. Il soufflè è ai mirtilli, abbinato a una salsa alla vaniglia e una meringa ghiacciata.

Ristorante Rossellinis c/o Hotel Palazzo Avino
Via San Giovanni del Toro 28 – 84010 Ravello – Costiera Amalfitana
Tel. + 39 089 81 81 81
Mail: info@palazzoavino.com
http://www.palazzoavino.com/it/Ristoranti/Rossellinis

Nieddittas

Post più letti

Newsletter

Tieniti aggiornato sulle ultime news di The Tasty Ways

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Facebook

Twitter

Cozze Nieddittas, crema di pane fritto e nuvola di aceto di shiso. By Terry Giacomello https://t.co/rGDyNb4miZ https://t.co/iaiUDJNbZU

Cozze Nieddittas, patate, pane e limone: in cucina chef Marco Martini https://t.co/2Mw30ZFIIE https://t.co/NP21eNwCm0

Spaghetti, polvere di Cozze Nieddittas e profumo di mare: la firma è dello chef è Roy Caceres https://t.co/IdXiRI811p

Cozze Nieddittas, spuma di patate, alghe e riso soffiato: parole e musica dello chef Felice Lo Basso… https://t.co/yW1vyNy2iE

#Sushi da tre stelle Michelin per soli nove coperti: il primato di Araki https://t.co/WsSjWlRQPn https://t.co/zZZORRsRXZ

Load More...

Post più condivisi