Home » A scuola di alta cucina » Gambero Rosso: non solo scuole di alta formazione
A scuola di alta cucina

Gambero Rosso: non solo scuole di alta formazione

Punto di riferimento per professionisti e appassionati, Gambero Rosso è nome noto nel panorama eno-gastronomico italiano. Nato come casa editrice, si è sviluppato poi nei più svariati ambiti all’interno del settore food and beverage, con la redazione delle omonime guide, un’iconica rivista, un canale tv e tanto altro, senza tralasciare il settore della formazione, affidato alla Gambero Rosso Accademy.

Dalla carta stampata alla TV

Pare che il nome “Gambero Rosso” sia stato ispirato dalla storia di Pinocchio, in particolare quando il gatto e la volpe portano il burattino nell’omonima osteria. Ma, a parte questo dettaglio letterario, come dicevamo, Gambero Rosso affonda le sue radici nella carta stampata: natocome supplemento di 8 pagine all’interno del quotidiano “Il Manifesto”, si sviluppa fino a trasformarsi, nel 1987,  in casa editrice, con la pubblicazione delle guide, divenute oggi autorevoli selezioni dei migliori luoghi del mondo eno-gastronomico. Una fra tutte è la famosa guida “Vini d’Italia”, nata grazie al giornalista Daniele Cernilli e al fondatore di Slow Food Carlo Petrini.

Da non dimenticare anche la celebre rivista bimestrale il cui design è diventato ormai simbolo del marchio e fonte di approfondimenti nel settore cibo, vino e viaggi. Gambero Rosso è presente anche su Sky con una trasmissione dedicata, senza tralasciare ricette, news, eventi, consultabili all’interno del loro sito. Grande interesse è destato anche dalla formazione.

I corsi della Gambero Rosso Accademy

Chi desidera entrare nell’articolato mondo del cibo non ha che da scegliere tra un’ampia proposta di corsi sparsi in tutta Italia che includono corsi di cucina professionale, master e corsi universitari. Per i primi le possibilità vanno dai corsi tradizionali per imparare il mestiere a partire dalle basi, a quelli più specifici e di tendenza che forniscono le competenze per avere una marcia in più nel mondo del lavoro.
Il corso di cucina professionale “Chef 4.0″, per esempio, porta gli allievi a confrontarsi con nuove tecnologie e attrezzature innovative. Il corso executive di “Cucina per asporto e delivery” permette, invece, di conoscere e apprendere le modalità più innovative di conservazione e rigenerazione del cibo, studiando un Menu adatto all’asporto e delivery.

Gambero Rosso, i master

Tra i corsi post laurea troviamo il master in Food & Wine, che ha lo scopo di formare professionisti del settore gastronomico con competenze che vanno dalla comunicazione al management, dalla sostenibilità alla tecnologia applicata al food. Il Food & Wine Experience Design, invece, si svolge in collaborazione con la scuola di scrittura Holden di Torino: insegna a raccontare il cibo attraverso lo storytelling, affinando anche il gusto con visite sul campo.

Mira a creare figure che sappiano sensibilizzare il turista sui temi della sostenibilità il Master Executive on line in Gestione del Turismo Enogastronomico Sostenibile, progettato in collaborazione con l’università LUM (School of Management). Un mix di sapere umanistico e tecniche di marketing e management, con lo scopo ultimo di promuovere il territorio.

Gambero Rosso University è invece la neonata università che vanta il primato di offrire lezioni online per il settore agroalimentare, della ristorazione, dell’ospitalità e del turismo. La proposta formativa comprende laurea triennale, master e alta formazione in diversi ambiti, che vanno dal turismo, alla gestione d’impresa, al food and wine export mangagement.

 

 

 

 

Add Comment

Click here to post a comment

DAO Content

Post più letti

Newsletter

Tieniti aggiornato sulle ultime news di The Tasty Ways

  • Consulta la privacy policy
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.